Gnomo
di Gatto NineNineNine   

  Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

Come ben sapete esistono molti tipi di funghi; velenosi e non; gustosi e meno gustosi; profumati; saporiti …. Ma scommetto che non avete mai sentito parlare del fungo d’oro …

   Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

         

GNOMO

       

  Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

Come ben sapete esistono molti tipi di funghi; velenosi e non; gustosi e meno gustosi; profumati; saporiti …. Ma scommetto che non avete mai sentito parlare del fungo d’oro …

Un tempo, in un piccolo villaggio alle pendici di una grande montagna, viveva un piccolo ometto di nome Ernesto,  con una barba tanto lunga ed un modo di fare un po’ troppo burbero, tanto scorbutico che veniva chiamato “Gnomo”. In effetti Ernesto era così basso che sembrava proprio una di quelle statuine da giardino.

Un bel giorno, Gnomo, con il suo bel berretto rosso a punta, prese il suo cestello di vimini con l’intenzione di andare nel bosco a raccogliere qualche fungo. Uscì di casa con passo svelto ed arrivò ben presto al fiume d’argento. Quel piccolo fiume era chiamato d’argento perché al tramonto si tingeva di un colore argentato e cristallino, ma soprattutto perche lungo le sue rive crescevano tantissimi tipi di funghi, molti rarissimi e fra i quali il famoso fungo d’oro.

Quest’oggi, infatti, Ernesto era andato in cerca proprio dei rarissimi funghi d’oro. Non era interessato al loro sapore, bensì del loro fantastico profumo. Un profumo miracoloso che, secondo un’antica leggenda, faceva avverare i desideri di coloro che lo respiravano. Proprio per questo non era tanto importante raccoglierli da terra, era sufficiente odorarli !...

Gnomo così camminava nel bosco guardando qua e là … quando, improvvisamente, miracolosamente, vide un gruppetto di funghi d’oro. Gli occhietti di Ernesto si illuminarono di gioia e corse in fretta e furia verso di essi.

   Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

Quando si avvicinò, prese un bel respiro e disse, con la sua vocina minuta:

 -  Vorrei non essere più preso in giro, da nessuno !... Vorrei diventare grande e grosso in modo che nessuno possa più chiamarmi Gnomo !...

Come per magia (anche se si trattava proprio di magia) una nube dorata lo avvolse, scintille sfrigolarono, una luce abbagliante inondò il bosco, un rumore di campanelle si udì fino al fiume d’argento … Quando tutto si calmò Ernesto era diventato grande e continuava a crescere, sempre più alto, sempre più grosso. Dopo pochi attimi era alto più di un pino e continuava a crescere … dopo pochi secondi aveva superato anche il pino !... Arrivò ben presto alle nuvole e riuscì a toccarle !... Vide uno stormo di uccelli che migravano verso nord; i volatili presi dallo spavento nel vedere l’enorme Ernesto volarono via verso il lato opposto, sbattendo le ali più velocemente che potevano.

Il pover’uomo disse fra sé e sé:

“Povero me, spavento anche gli stormi … ma di certo quella cattiva gente del villaggio non potrà più chiamarmi Gnomo !...”

Pensando a questo, con passi pesanti e sonori, si diresse verso casa.

   Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

Arrivato nei pressi del villaggio lo osservò dall’alto. Da quanto era alto non riusciva quasi a vedere le persone che lo abitavano a malapena distingueva le piccole casette. Gli sembrava di guardare poco più di un formicaio.

Senza accorgersene schiacciò con un piede una casetta e subito gli abitanti iniziarono a gridare qualcosa di incomprensibile per il grosso ed alto Ernesto che aveva le orecchie troppo distanti da loro.

Le piccole persone iniziarono ad agitare i bastoni e con dei forconi infuocati iniziarono a bruciare le scarpe del povero gigante.

A quel punto Ernesto si piegò verso il villaggio e disse:

- Ehi voi !... Ma cosa state facendo ?!.. Le mie povere scarpe !...

Ma le persone intente a punzecchiare non lo ascoltavano ed anzi gridavano:

- Da Gnomo a Gigante, resti sempre un ignorante !...

- Da Gnomo a Gigante, resti sempre un ignorante !...

Ascoltando questo ritornello Ernesto divenne rosso in faccia ed imbronciato se ne andò nel bosco, borbottando tra sé e sé:

“ La situazione è peggio di prima !... Devo assolutamente trovare altri funghi d’oro e devo esprimere subito un altro desiderio !... “

Cos’ il gigante si diresse proprio dove aveva trovato i funghi magici la prima volta. Quando arrivò fece di nuovo un bel respiro e disse:

- Vorrei essere un uomo normale, di statura giusta !...

Non accadde nulla. Stava piovendo ed i funghi d’oro avevano perso le loro spore magiche.

Ernesto era arrabbiatissimo, era diventato ancor più torvo di quando era un piccolo gnomo.

Così si incamminò per cercare di trovare un luogo dove nessuno lo potesse disturbare.

Vicino alla montagna trovò una grande caverna, abbastanza grande e spaziosa e decise di entrare. Appena varcò la soglia si trovò di fronte un volto femminile, così dolce e tenero e cosa ancor più affascinante; della stessa grandezza del suo.

Lei gli sorrise e da quel sorriso sbocciò l’amore fra i due giganti.

Pian piano si conobbero sempre meglio ed Ernesto si fece raccontare la storia di Mariella. Anche lei aveva avuto il suo stesso problema e tutti nel suo villaggio la chiamavano Gnoma, così aveva chiesto ai funghi d’oro una magia per farla crescere.

   Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine  

Ernesto per la prima volta in tutta la sua vita rise di gusto, felice e da quel giorno i due giganti vissero per sempre felici e contenti.

 

 

Gnomo ... piccola fiaba scritta da Gatto NineNineNine

Agosto 2012

 

 


Ti piacciono i miei piccoli Racconti ?...

Vuoi leggerne altri ?...

Clicca qui .

            


Ti è piaciuta questa pagina ?... Vuoi vedere anche altre cose ?...

fai un giro nel nostro

    BLOG   

     

oppure nelle sezioni:


           
 
< Prec.   Pros. >
Gatto NineNineNine on Google PlusGatto NineNineNine on InstagramGatto NineNineNine on FacebookGatto NineNineNine on TwitterGatto NineNineNine RSSGatto NineNineNine RSS

     Primo Libro di Gatto999 - La Perdita di Teddy  
il primo Libro per Bambini
   di Gatto NineNineNine

   
Contatore 
   

Racconti bambini, children's stories, cuentos para niños, Geschichten für Kinder, kinders se stories, tregime për fëmijë, قصص الأطفال, Բառը, Uşaq hekayələri, Haurrentzako ipuinak, শিশুদের গল্প, гісторыі дзяцей, Детски истории, contes per a nens, Příběhy pro děti, 儿童的故事, 兒童的故事, 어린이 이야기, istwa timoun nan, Dječje priče, børns historier, ילדים סיפורים, laste lood, mga bata mga kuwento, lasten sadut, histoires pour enfants, historias infantís, straeon plant, საბავშვო მოთხრობები, 子どものお話, ιστορίες για παιδιά, બાળકો કથાઓ, बच्चों की कहानियाँ, cerita anak, leanaí scéalta, Sögur barnanna, ಮಕ್ಕಳ ಕಥೆಗಳು, Aliquam erat volutpat, Bērnu stāsti, vaikų istorijos, Детски приказни, Kanak-kanak cerita, stejjer tfal, barnas historier, Children's verhalen, داستان کودکان, Bajki dla dzieci, histórias infantis, poveşti pentru copii, истории детей, приче за децу, príbehy pre deti, Otroški zgodbe, Barnens berättelser, watoto wa hadithi, เรื่องราวของเด็ก, சிறுவர் கதைகள், పిల్లల కథలు, Çocuk hikayeleri, історії дітей, Gyermek történetek, بچوں کی کہانیاں, câu chuyện của trẻ em, קינדער אַרטיקלען

Gatto NineNineNine on Google Plus Gatto NineNineNine on Instagram Gatto NineNineNine on Facebook Gatto NineNineNine on Twitter Gatto NineNineNine RSS Gatto NineNineNine RSS Gatto NineNineNine on Pinterest Gatto NineNineNine RSS

Navigando in Gatto999.it accetti la sua Cookie Policy.